Sentenza omicidio Italia Dell’Aversana, le parole del marito Bruno Lamberti

“Avevo una moglie, la mamma dei miei figli. Nessuna sentenza potrà ridarmi Italia. Il verdetto di oggi non  mi soddisfa del tutto. Diciamo che uno dei due (il Gallotti) è stato assolto per mancanza di prove e non per non aver commesso il fatto. Aspetto di leggere le motivazioni della sentenza e poi vedremo in appello”.

Queste le parole con voce strozzata riferiteci dall’amico Bruno Lamberti, marito di Italia Dell’Aversana. Oggi pomeriggio si è concluso il processo a carico dei due imputati che ha visto Sejedovic Gligo condannato all’ergastolo e Gallotti Gianfranco (difeso dall’Avv. Gofredo Grasso) assolto (leggi qui).

Come avevamo preventivato in tempi non sospetti – nessuna delle attività investigative svolte era riuscita a collocare il Gallotti Gianfranco sul luogo dell’omicidio. Nemmeno il “super testimone” che si trovava fuori dal bar di Via Costantinopoli è riuscito a riferire della presenza di una o più persone in auto dato il repentino verificarsi degli eventi della collisione che portò alla morte la Sig.ra Italia.

Tutto ciò nonostante una “pseudo confessione” che lo stesso Gallotti aveva riferito ai Carabinieri di Aversa dove riferiva di essere in auto ma di non ricordare nulla in quanto dormiva perché aveva assunto sostanze stupefacenti. Nel dubbio il GIP dott. Grunieri lo ha assolto.

Insomma la parola fine non è per niente scritta. Ora, dopo aver depositate le motivazioni della sentenza, la parola passerà alla Corte di Appello di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47564 posts and counting.See all posts by admin

Translate »
error: Contenuto Protetto!