Bassolino polemico su Trenitalia, l’azienda ferroviaria replica all’ex governatore

In merito alle dichiarazioni di Antonio Bassolino diffuse attraverso il proprio profilo facebook su quanto occorso in occasione del viaggio su un treno Regionale nel Cilento, Trenitalia fornisce alcuni chiarimenti. Dopo accurate verifiche tecniche sul treno a bordo del quale viaggiava ieri l’ex sindaco di Napoli e Presidente della Regione Campania, è stato interpellato il capotreno in servizio.

Le verifiche non hanno evidenziato alcuna anormalità all’apertura delle porte, che su una parte delle carrozze in composizione a quel treno avviene mediante la pressione del relativo pulsante, posto a fianco di esse. Nessuna anomalia, peraltro, era stata segnalata né dal personale né dai viaggiatori. Che il macchinista fosse in cabina di guida è la norma, e non certo un’eccezione.

Quanto al capotreno, ha svolto regolarmente la propria attività, controllando i biglietti e aiutando a scendere i viaggiatori tra i quali, ad Ascea, un passeggero a ridotta mobilità. Tutte le altre considerazioni contenute nel post sono le rispettabili opinioni di un ex amministratore pubblico al quale sarà comunque senz’altro noto che programmazione e finanziamento del servizio ferroviario regionale competono da oltre 15 anni proprio agli enti locali.

In Campania, grazie ad un piano di rientro dai debiti che la Regione aveva contratto negli ultimi anni con Trenitalia, sono ripartiti gli investimenti sul rinnovo della flotta e, da due mesi, circolano dieci nuovi treni Jazz. Piccoli ma significativi passi nella direzione che tutti noi auspichiamo.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 70466 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: