Pescopagano. Sorpreso ad appiccare fuoco ad un cumulo di rifiuti, arrestato nigeriano

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno, in località Pescopagano, hanno tratto in arresto il cittadino nigeriano Albert Luck cl. 1979, senza fissa dimora ed irregolare sul territorio nazionale, responsabile del reato di combustione illecita dei rifiuti.

I militari dell’Arma hanno sorpreso l’uomo subito dopo che aveva appiccato fuoco ad un cumulo di rifiuti di materiale plastico, provocando un incendio che si estendeva a sterpaglia su fondo terriero di mq 1.000 circa. Su posto interveniva personale dei vigili del fuoco di Caserta e Mondragone che provvedeva a spegnere il rogo tossico e a domare l’incendio L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51793 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!