Aversa. Ballottaggio, De Cristofaro: “No alla compravendita delle vacche”

Mi apparento con la Città”. Queste le parole del candidato sindaco Enrico de Cristofaro che questa mattina ha spiegato la strategia politica in vista del ballottaggio in programma domenica 19 giugno. “Con tutta la coalzione – sottolinea de Cristofaro – abbiamo deciso di non partecipare al mercato delle vacche ed alla compravendita delle poltrone. Ho deciso di apparentarmi con l’unica forza del territorio: la Città”.

gruppo liste de cristofaroCon i rappresentanti di tutte le liste civiche, l’architetto ed urbanista aversano ha spiegato: “Invito il mio competitor Marco Villano a sfilarsi dalla compravendita di poltrone. Sono pronto a stringergli la mano se dovesse avere il  coraggio di fare la mia stessa scelta dando così un senso nobile alle nostre candidature”.

E continua de Cristofaro: “La vera novità di queste elezioni, siamo noi. Basta guardare i nomi dei consiglieri eletti e di quelli che lo saranno il 19 giugno, sono, in gran parte, giovani e volti nuovi del consiglio comunale. Non si può dire altrettanto dello schieramento di Marco Villano, all’interno del quale sono stati già eletti o aspirano a farlo per lo più volti già noti alle cronache politiche cittadine”. E conclude: “Se davvero Aversa  vuole cambiare e vuole rinnovarsi, c’è solo una scelta: Enrico de Cristofaro”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51661 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!