Cesa. Tentato omicidio ed estorsione, carcere per affiliato a clan Bidognetti

I Carabinieri della Stazione di Cesa hanno eseguito un ordine di esecuzione per la reclusione per complessivi anni 16, in relazione ai reati di tentato omicidio, estorsione e reati in materia di armi, emesso dalla Procura Generale della Corte di Appello di Napoli nei confronti di Ferriero Michele, cl. 77, residente in Cantù (CO), domiciliato in Cesa, dove era già sottoposto alla detenzione domiciliare per ragioni di salute, esponente del sodalizio criminale “Clan dei Casalesi, Fazione Bidognetti, gruppo Caterino – Ferriero”. L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60876 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: