PD, D’Anna: “Se Bersani vuol cacciare Renzi, esca allo scoperto”

“L’on. Bersani sembra Diogene il Cinico il quale, per abituarsi a non ricevere risposte, si allenava interrogando le statue. Egli, alla vana ricerca di risposte alle sue elucubrazioni, è costretto a vestire i panni del finto tonto dismettendo quelli del vecchio marpione comunista già ministro nel governo del ribaltone presieduto da Massimo D’Alema che, com’è noto, fu sostenuto da ‘sinceri democratici’ progressisti del calibro di Mastella, Casini e Cossiga”. Così, in una nota, il senatore del gruppo ALA (Alleanza Liberalpopolare-Autonomie) Vincenzo D’Anna.

“Bersani – prosegue D’Anna – si inventa di sana pianta la storia insensata che il sottoscritto e l’on. Verdini pretenderebbero di cacciarlo dal Pd, cosa che nessuno ha mai affermato e tantomeno ha le intenzioni e la possibilità di fare. Rispondendo ai quotidiani attacchi che ci vengono sferrati dai suoi discepoli, abbiamo solo chiarito, in maniera intellegibile, che non ci interessa entrare nel Pd né essere partecipi alle querelle interne che tanto lo appassionano. Tantomeno, aggiunge il senatore di ALA “ci interessa il Pd se, malauguratamente, dovessero prevalere proprio le tesi di Bersani e l’idea che l’Italia possa essere governata secondo i principi ed i programmi che hanno caratterizzato, finora, lo stato cripto-socialista tanto caro a lor signori”.

“Siamo e restiamo liberali con l’unico vizio e l’unica richiesta di sostenere la stagione delle riforme che appare ogni giorno sempre più necessaria per tirare fuori l’Italia dal pantano della crisi. Se Bersani vuol cacciare Renzi da Palazzo Chigi esca allo scoperto e lasci perdere chi nulla c’entra” conclude.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55930 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: