Elezioni, più professionalità nei seggi elettorali

Più ‘professionali’ perché preparati da corsi di formazione obbligatori, con un piccolo aumento di stipendio tra i 30 e i 50 euro, ma soprattutto, estratti a sorte e non più nominati dalla commissione elettorale comunale.

Novità in vista per i presidenti e gli scrutatori dei seggi elettorali, secondo quanto prevedono due proposte di legge presentate da Pd e Democrazia solidale-Centro democratico per cancellare la riforma del 2006 che affida all’organismo comunale la scelta della ‘squadra’ del seggio elettorale tra i cittadini iscritti all’albo degli scrutatori [continua a leggere qui]

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54948 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: