Furti auto, utilizzavano attrezzi “hi-tech”

Per rubare prestigiose automobili tedesche si erano dotati anche di costosissimi attrezzi, tra cui una chiave passepartout per serrature, ciascuna del valore di circa mille euro. É quanto hanno scoperto i carabinieri di Napoli che oggi hanno denunciato una persona proprietaria di un garage nella zona orientale di Napoli dove è stata trovata una “cassetta degli attrezzi” hi-tech contenente, tra l’altro, anche un pc portatile con un apposito software per decodificare le centraline elettroniche e uno jammer (disturbatore di segnali satellitari). Secondo i militari dell’arma, il materiale è giunto in città dall’estero, in particolare dai Paesi dell’Est europeo. Con la chiave passepartout i ladri potevano aprire le portiere delle auto e metterle anche in moto. Con il computer, invece, veniva bypassata la centralina elettronica. Lo jammer, infine, serviva per disturbare il segnale gps degli antifurti.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 62273 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: