Italia 2040, Lettieri: “Napoli e il Sud siano protagonisti degli interventi del Governo”

Il Governo ha presentato qualche settimana fa il Progetto Italia 2040, una cittadella che sorgerà a Milano, nell’area dove si è tenuto Expo 2015, e che prevede il coinvolgimento di 1600 ricercatori, di università, di centri di ricerca e di industrie internazionali pronte ad affrontare la sfida dell’innovazione nelle tecnologie più avanzate”. E’ uno dei passaggi della nota che Gianni Lettieri, imprenditore e presidente di Fare Città, ha inviato a tutti i parlamentari eletti in Campania, sollecitando un intervento unitario a difesa del territorio.

Come sempre, però, è evidente una carenza di interesse e di coinvolgimento nei confronti del Mezzogiorno d’Italia. Le città meridionali, – sottolinea Lettieri – Napoli in primis, devono far parte di questo importante progetto. Sarebbe imperdonabile trasformare Italia 2040 in Nord 2040. Significherebbe incrementare ulteriormente per i prossimi cento anni il gap tra il nord e il sud del Paese: sarebbe un errore dalle conseguenze gravissime. Italia 2040 deve, invece, rappresentare un’occasione per unire l’Italia, con un coinvolgimento pieno del meridione sin dai primi passi del progetto”.

Ecco perché – ha proseguito l’ex presidente degli industriali napoletani – chiedo a Voi rappresentanti parlamentari del nostro territorio, di dare forza alla mia proposta. Serve uno sforzo unitario per rendere Napoli ed il Sud protagonisti di un investimento che può portare innovazione, tecnologia, lavoro e sviluppo. A questo scopo auspico che la voce dei parlamentari del nostro territorio sia forte ed univoca”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 39833 posts and counting.See all posts by admin

Translate »